Orari: 09:00-13:00 | 14:30-19:00 Lun-Ven
Chiama Ora 06 45435319 - 335 7114557

Tossina Botulinica (Botox)

Tossina Botulinica (Botox)

Indicato sia per gli uomini che per le donne di età compresa tra i 25 e i 70 anni, questa proteina purificata viene utilizzata per correggere:

  • Rughe frontali (rughe orizzontali della fronte)
  • Rughe glabellari (rughe tra le sopracciglia che danno un aspetto crucciato al viso; vengono anche dette rughe del pensatore)
  • Zampe di gallina (rughe intorno agli occhi)
  • Rughe orizzontali della radice del naso
  • Bunny lines (rughe verticali del naso)
  • Rughe peri-orali o codice a barre

La tossina botulinica trova largo impiego anche per:

  • Brow lift (innalzamento del sopracciglio)
  • Ringiovnimento del viso con effetto lifting (micro botox)
  • Trattamento degli inestetismi del mento e della peau dorange
  • Rughe del collo e del decolletè
  • Riduzione delle bande platismatiche (inestetiche “corde” che si formano tra il mento e il collo”)
  • Trattamento dell’iperidrosi (eccessiva sudorazione ascellare, palmare e plantare)
Come avviene il trattamento con la tossina botulinica

La procedura è ambulatoriale e dura pochi minuti. Di solito non è richiesta anestesia locale grazie all’impiego di micro aghi. Questa proteina viene fornita dalla casa produttrice in polvere, viene reidratata con soluzione fisiologica dal Medico che la esegue e successivamente infiltrata in punti target ben precisi. È fondamentale per le 24/48H successive al trattamento non massaggiare la zona, non esporla a fonti di calore, non sudare o indossare il casco da moto. Fortemente sconsigliate in questo periodo di tempo sono le saune, bagni turchi, attività sportiva, utilizzo dell’asciuga capelli sulla zona trattata. L’effetto non è visibile immediatamente ma compare gradualmente nell’arco di 3/5 giorni. Il progressivo rilassamento dei punti trattati distende la pelle appianando le rughe sovrastanti. L’effetto dura circa 4/6 mesi a seconda della capcità di smaltimento del farmaco da parte dell’organismo del paziente. Comunque si assiste in genere ad una maggiore durata, a partire dalla seconda seduta.

Controindicazioni al trattamento con tossina botulinica

La tossina botulinica è un farmaco molto ben tollerato. Viene sconsigliato il trattamento durante la gravidanza e l’allattamento, in caso di nota sensibilità al prodotto (come allergia alla tossina stessa o all’albumina) oppure in pazienti affetti da patologia neuromuscolari quali la miniastenia gravis. Se ne rimanda l’uso in caso di infezioni o lesioni nell’area di trattamento.